GUIDA ALL'ACQUISTO

Comprare un immobile: un fatto importante che genera molte domande.

L'acquisto di una proprietà è probabilmente l'acquisto più importante che potete fare nella vostra vita. Può richiedere a volte pazienza, una metodologia e un cumulo di misure.
In ogni caso, la cosa certa è che avrà conseguenze sul vostro futuro, a quasi tutti i livelli: un diverso investimento di finanze, nuove spese, un investimento di tempo, diverse responsabilità, un cambiamento nel vostro modo di vivere, ecc...

Vediamo i diversi passi che dovrete affrontare:

1. Definire il vostro budget

Valutare il vostro budget è un fattore molto importante. In aggiunta al prezzo di acquisto, è importante aggiungere i costi di acquisizione (in media dal 2 al 3% del prezzo per una casa nuova, l'8% per una vecchia), gli eventuali lavori e i costi di installazione.


Se volete ottenere un credito, potete consultare i diversi simulatori su internet o il vostro banchiere, per calcolare la vostra capacità di credito e i vostri rimborsi mensili.

Questo permette di perfezionare la ricerca.

2. Trovare la proprietà

Durante la ricerca della vostra proprietà, in più dei diversi supporti pubblicitari che avete a disposizione, se chiamate un professionista, potrebbe anche offrirvi una selezione "off-market", e delle proprietà che potreste esservi dimenticati.

Con l'aiuto delle informazioni a sua disposizione e la sua conoscenza della proprietà, dell'edificio e del settore, eviterà certi errori, vi farà economizzare un tempo prezioso e vi consiglierà offrendovi una selezione che risponde alle vostre aspettative.

In seguito, e dopo che avrete selezionato gli immobili che attirano la vostra attenzione, organizzerà le visite e vi accompagnerà durante tutto il processo di ricerca.

3. L'offerta

Una volta che avete preso la vostra decisione, dovreste presentare un'offerta di acquisto al venditore. Il professionista vi aiuterà a elaborare l'offerta con un ricordo delle principali condizioni della vostra offerta, in particolare il prezzo, le condizioni di pagamento, il metodo di finanziamento, una data di reiterazione desiderata ed eventuali condizioni precedenti.

Quando lo riceve, il venditore ha la possibilità di rifiutarlo, fare una controfferta o accettarlo. Quando la trattativa è conclusa e l'accordo tra le due parti è concluso, saremo felici di accompagnarvi a formalizzare il vostro futuro acquisto davanti al notaio.

4. La firma del compromesso di vendita

Il compromesso di vendita impegna sia voi che il venditore: legalmente, è equivalente a una vendita.

Questo atto può essere effettuato con una "firma privata" o con l'aiuto di un professionista o un notaio, soluzione che è fortemente raccomandata. Questo atto definirà in modo chiaro e preciso tutte le condizioni della vendita.

Dovrete versare un deposito, che sarà dedotto dal prezzo al momento della firma del contratto: questo è fissato liberamente e rappresenta generalmente dal 5 al 10% del prezzo di vendita.

Dopo la firma del compromesso, avete un periodo di riflessione di dieci giorni per rinunciare all'acquisto senza spese, a differenza del venditore, che sarà impegnato dal momento della firma.

Inoltre, in caso di non realizzazione di una condizione sospensiva, sarete obbligati a procedere all'acquisto sotto pena di trattenere il vostro deposito e di essere eventualmente sottoposti ad altri procedimenti come il pagamento di danni.
Invece, se una delle condizioni sospensive menzionate nel compromesso di vendita non è realizzata, come ottenere un credito o un'autorizzazione amministrativa, sarete liberi di decidere se volete continuare la vendita o ritirarvi senza spese o penalità.

5. Revoca delle condizioni sospensive

Se volete concordare una data per la firma dell'atto di vendita davanti al notaio, le condizioni sospensive devono essere state pienamente rispettate o dovete rinunciarvi.

Una delle condizioni sospensive più frequenti è quella di ottenere un credito. Una volta che la pratica è completa e approvata dalla vostra organizzazione di credito, dovete ancora ottenere un accordo di garanzia, che assicura il pagamento dell'ipoteca in caso di inadempienza da parte del beneficiario del credito.

Può assumere diverse forme:

  • La garanzia solidale di un individuo,
  • La garanzia ipotecaria (o garanzia reale),
  • Garanzia ipotecaria (o privilegio di prestatore di denaro),
  • La garanzia fornita da una società di fideiussione

A questo punto il suo istituto di credito le invierà un'offerta di credito che riassume le condizioni del contratto (natura del credito, costo totale, tasso effettivo globale, durata, ecc. A partire dal momento della ricezione di questa lettera, avete un periodo di riflessione di dieci giorni per accettare o rifiutare le condizioni del finanziamento.. L'undicesimo giorno e non prima, altrimenti dovrete ricominciare tutto da zero, restituirete la vostra offerta firmata.

 Al ricevimento, la banca rilascerà i fondi e contatterà il notaio per trasferire i fondi per la firma.


6. Firma davanti a un notaio

Tra l'eventuale contratto di credito della banca (tra trenta e quarantacinque giorni), la possibile epurazione del diritto di priorità (massimo otto settimane), e la procedura del notaio che raccoglie le informazioni e i documenti necessari per mettere insieme il dossier di vendita (documenti di stato civile, stato ipotecario, estratto catastale, dossier urbanistico, diagnosi tecnica, questionario sindacale, etc.), passeranno tre mesi per la firma del compromesso di vendita prima di poter firmare l'atto. 

Appena firmate l'atto con la vostra firma e quella del venditore, la responsabilità sarà trasferita e voi diventerete il proprietario dell'immobile ai sensi della legge, con il diritto di usarlo come indicato nell'atto.

Un titolo di proprietà vi sarà consegnato più tardi, dopo che l'atto è stato registrato all'ufficio delle ipoteche. Legalmente, fino a quando l'atto non è stato depositato per la trascrizione, i "altri", persone diverse dalle parti dell'atto, non possono prenderne conoscenza. Così, tra l'atto di vendita e la sua trascrizione, la proprietà venduta potrebbe ancora essere soggetta a sequestro da parte dei creditori del venditore. È per evitare queste difficoltà che gli atti sono sempre depositati velocemente per la trascrizione.

La trascrizione dell'atto di vendita è importante anche per i locatari: un proprietario che ha appena acquistato la sua proprietà e vuole occuparla personalmente può dare il preavviso al locatario solo dopo che l'atto di vendita è stato depositato all'ufficio ipoteche per la trascrizione.


7. Passaggio

Once the signing before the notary is done, the keys will be solemnly handed over to you.

Notarised certificates of ownership will be made available to you by the notary. They will be very useful for completing your administrative procedures (water, gas, electricity, telephone, fire insurance, enrolling your children in school, etc.).

Essere assistiti da un professionista immobiliare è ancora la soluzione ideale quando si inizia a comprare un immobile. In più degli accessori e del nostro sistema per trovare l'immobile che corrisponde ai vostri criteri molto più facilmente e rapidamente, abbiamo anche molte conoscenze tecniche e giuridiche e saremo capace di rispondere alle vostre domande. 

Questo accompagnamento fino alla firma dell'atto finale di acquisto davanti al notaio garantisce la validità della procedura fino alla restituzione delle chiavi della vostra proprietà.

Non esitare a saltare il fosso, contattaci senza impegno e in totale confidenzialità per trattare il vostro progetto.